UX DESIGNER: come diventarlo e quanto può arrivare a guadagnare  

UX Designer Freelance Roma

Quello dell’ux designer è un ruolo che sta diventando sempre più richiesto nel mondo del lavoro attuale, in grado di garantire una vasta gamma di sbocchi professionali. Ma l’ux designer cosa fa di preciso? Si tratta di una professione che ha a che fare con il design e, più in particolare, con il web design. L’ux designer è specializzato nella progettazione di un prodotto, che può essere virtuale o reale: quel prodotto, poi, sarà realizzato grazie al lavoro di un ui designer, che curerà principalmente il suo aspetto. Il lavoro prevede, tra l’altro, di pensare all’usabilità di un prodotto, e quindi di assumere il punto di vista di chi lo dovrà utilizzare.

Le mansioni di un ux designer

In primo luogo, è bene specificare che nel termine ux design ux sta a indicare la user experience. Pertanto, non è altro che il design dell’esperienza degli utenti. Ecco perché il lavoro di chi è impegnato in questo ambito è quello di fare in modo che i consumatori possano sperimentare i prodotti e usarli in maniera piacevole e semplice, ma soprattutto accessibile. L’usabilità, infatti, è un aspetto molto importante dal punto di vista del successo di un prodotto, ancora più che il suo aspetto estetico. Ciò è vero a maggior ragione quando si parla di digital user experience, e cioè se si fa riferimento alla fruizione di un e-commerce, di un blog o di un sito web.

Gli ux designer e la digital experience

In ambito digital, gli ux designer devono fare in modo che gli utenti siano in grado di assecondare le proprie esigenze nella maniera più facile possibile. Per esempio, è importante che le call to action siano messe al posto giusto, ma anche che la navigazione possa avvenire senza intoppi, in maniera intuitiva. Se, infatti, passare da una pagina all’altra del sito o trovare delle informazioni di cui si è in cerca si dovesse rivelare troppo complicato, con tutta probabilità il sito verrebbe abbandonato e non ci sarebbe alcuna conversione. Insomma, nessuna vendita.

Come lavora un ux designer

Un ux designer, tra l’altro, è chiamato a svolgere delle interviste che lo aiutino a identificare il target di riferimento. Allo stesso scopo raccoglie informazioni e analizza statistiche che hanno a che fare con i dati personali, con le preferenze, con le caratteristiche e con i comportamenti degli utenti. Per tutti questi motivi, fra le competenze che sono richieste a un ux designer ci sono quelle che riguardano la user research, la content strategy e la programmazione, con riferimento in particolare ai linguaggi CSS e HTML. La formazione si basa su corsi dedicati che parlano di visual e interaction design.

Quanto si guadagna

è un settore che è caratterizzato da una notevole richiesta da parte delle imprese, che – di conseguenza – sono spinte anche a pagare abbastanza per aggiudicarsi i migliori talenti del settore. Nel caso di una figura junior, cioè di un ux designer che è appena entrato nel mondo del lavoro o che comunque ha un’esperienza di non più di cinque anni, si può arrivare a un guadagno attorno ai 23mila euro all’anno (ma si parla di cifre al lordo). Nel caso di una figura senior, e cioè con un’esperienza di più di 5 anni, l’ux designer lavoro è molto redditizio, e si può andare da un salario minimo di 29mila euro a uno massimo di 58mila euro all’anno. 

Ti piacerebbe esplorare più a fondo la professione di un ux designer?
Allora non devi far altro che visitare il sito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Open chat
Ciao, sono qui a tua disposizione!
Ciao 👋
Dimmi come posso esserti utile.